Rocca Grimalda

Derubava bagnanti a Camogli, denunciato

I carabinieri di Santa Margherita Ligure hanno denunciato un ragazzo di 19 anni di origini libiche, autore di numerosi furti in spiaggia ai bagnanti di Camogli. Il predone del bagnasciuga agiva con un altro ragazzo di origini marocchine con una tecnica ben precisa: facevano finta di essere bagnanti e camminavano in spiaggia tra gli zaini, poi facevano cadere un asciugamano sopra le borse e prendevano portafogli e telefonini o addirittura tutto lo zaino. Il complice era stato fermato e denunciato lo scorso 1 luglio, da una pattuglia corsa sul posto dopo la chiamata di un testimone, mentre il diciannovenne era riuscito a scappare. Alcuni turisti erano riusciti a vederlo e avevano fornito una accurata descrizione e lo hanno poi riconosciuto dalle foto-segnaletiche mostrate dai militari. Il ragazzo era stato arrestato, ma subito rilasciato dal giudice a fine giugno, dopo una serie di colpi messi a segno con un minorenne ai lidi di Santa Margherita che gli avevano fruttato un bottino di circa 2.500 euro.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie